Il problema delle case nel 22

Tratto dall’anno 1922: iI problema della costruzione, di case è un po’ come quello della… ricostruzione europea: se ne parla molto per lasciar le cose come stanno, o quasi. Solo a Milano sembra che si faccia sul’serio: quell’Ente autonomo per le case popolari ha in programma per il triennio 1922-24 lavori per circa 100 milioni di lire (progetti di quartieri vari) e la Cassa di Risparmio delle Provincie lombarde ha di recente deliberato di porre a disposizione delle operazioni di mutuo per la costruzione di case popolari ed economiche la somma di oltre 100 milioni. La possente Cassa di Risparmio — che dispone di qunsi 2 miliardi di depositi — ammette al godimento dei mutui quegli enti che la legge sulle case popolari contempla e che, usufruendo del concorso governativo nel pagamento degli interessi sulle somme mutuate, risiedano ih una delle provincie di Milano, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Mantova, Novara, Pavia e Sondrio. Continua a leggere Il problema delle case nel 22

Come si perdono i dati di uno smartphone

Chi ha l’abitudine di usare uno smartphone a ogni ora del giorno e della notte può non rendersi conto del gran numero di informazioni che sono contenute in un dispositivo del genere: dalle foto più private ai numeri di telefono, dai video che potrebbero contenere immagini di minori a password e username vari. Insomma, la sicurezza degli smartphone deve essere presa seriamente in considerazione, perché enorme è la quantità di dati presenti: nel caso in cui essi dovessero venire persi, non ci sarebbe altra soluzione che quella di fare riferimento a un centro di recupero dati. Di cosa si tratta? Consultando il sito www.recuperodatirm.it lo si può scoprire: un centro in cui professionisti altamente specializzati e dotati delle tecnologie più all’avanguardia lavorano per estrarre i dati “intrappolati” o comunque non più accessibili presenti in server, hard disk, schede SD, penne USB, CD e, appunto, smartphone.  Continua a leggere Come si perdono i dati di uno smartphone

Le migliori marche di allarmi professionali

Conoscere le migliori marche di allarmi professionali permette di individuare l’antifurto più adeguato per le proprie necessità; per proteggere la propria casa in maniera ottimale c’è bisogno di un impianto sicuro e affidabile, resistente e longevo ma, soprattutto, conveniente dal punto di vista economico. Vale la pena di sottolineare, in ogni caso, che in Italia siamo abbastanza fortunati sotto questo profilo, visto che diversi brand nostrani sono ritenuti tra i migliori nel settore a livello mondiale. Che si tratti di kit fai da te, di sensori, di centraline, di allarmi wireless o di telecamere di sorveglianza, i diversi sistemi che il mercato mette a disposizione garantiscono una vasta possibilità di scelta in grado di assecondare le esigenze più diverse. Continua a leggere Le migliori marche di allarmi professionali

I migliori sistemi di allarme a Milano

Se hai la necessità di installare un efficiente sistema di allarme a Milano, non perdere tempo prezioso ma rivolgiti subito a Sicurnowa. Sicurnowa è un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che desiderano dotare la propria abitazione, ufficio o negozio di un sistema di allarme di elevato standard qualitativo. Questa azienda è da oltre 15 anni sul mercato e mette a disposizione della sua clientela i più moderni ritrovati tecnologici oltre che personale altamente qualificato in grado di risolvere qualsiasi problematica si dovesse presentare durante il montaggio dell’impianto o la sua regolare manutenzione. I sistemi di allarme installati dalla Sicurnowa sono fra i più all’avanguardia attualmente presenti in commercio. Sono estremamente affidabili e proteggono sia le abitazioni che i negozi da indesiderati tentativi di effrazione. Sono privi di fili e non necessitano di essere direttamente collegati alla rete elettrica. Per questo motivo per installarli non si deve ricorrere al posizionamento di antiestetiche canaline per celare i cavi di passaggio e non è nemmeno indispensabile spostare la mobilia. Vengono istallati e collaudati in tempi moto brevi. È sempre possibile controllare cosa succede nel luogo dove è stato installato il sistema d’allarme mediante il monitoraggio da remoto su smartphone. Continua a leggere I migliori sistemi di allarme a Milano

La psicologa a Torino che aiuta a risolvere problemi di stress e dipendenze

Se volete ricorrere all’aiuto di una valida psicologa a Torino, non perdete tempo prezioso ma rivolgetevi allo studio della dottoressa Silvia Parisi. La psicologa Silvia Parisi ha competenze peculiari per incrementare l’autostima nei suoi pazienti, affrontare problematiche strettamente collegate alla depressione e contribuisce a ristabilire un elevato benessere psicofisico aiutando a gestire al meglio lo stress e le dipendenze.

La dottoressa è una professionista che da anni opera con passione in questo settore dopo aver effettuato tutte le specializzazioni del caso. Adopera metodi specifici e tecniche particolari col fine di risolvere i problemi presentati dai suoi pazienti. Lo studio della dottoressa Parisi è ubicato al numero 10 di via Berruti e Ferrero a Torino. Se desiderate contattarla per una consulenza personalizzata potete recarvi direttamente in studio oppure telefonarle al numero 011/19701730. Se abitate fuori zona avete l’opportunità di chiedere chiarimenti anche attraverso la sua pagina internet psicologatorino.net. Continua a leggere La psicologa a Torino che aiuta a risolvere problemi di stress e dipendenze

Perché si ricorre a un trust patrimoniale?

Il trust patrimoniale è un istituto che si basa sulla segregazione del patrimonio che viene conferito: lo scopo di questa procedura è quello di fare in modo che i beni in questioni siano insensibili e non sottoposti ai vari eventi pregiudizievoli che potrebbero riguardare i soggetti protagonisti del trust stesso. Proprio per questo motivi, in molte occasioni si opta per un trust per proteggere e separare il patrimonio personale di un individuo rispetto al patrimonio aziendale; in altre circostanze, vi si ricorre per tutelare i soggetti il cui patrimonio potrebbe essere messo a rischio da comportamenti non adeguati – l’uso di droghe o il gioco d’azzardo, per esempio – o più semplicemente dal tipo di attività professionale svolta, che comporta dei rischi – è il caso dei medici, dei membri delle forze dell’ordine, degli avvocati, e così via -. Continua a leggere Perché si ricorre a un trust patrimoniale?