Punto metallico: una rilegatura tutta da ri-scoprire

Sapevi che la rilegatura a punto metallico è quella più utilizzata per la stampa dei documenti aziendali? Estremamente economica e durevole, dona agli stampati la piacevolezza delle pagine da sfogliare.

Così, anche poche pagine di istruzioni diventeranno un vero e proprio testo editoriale, differenziandosi dalle solite brochure.
Sono proprio i manuali d’istruzioni e d’uso il principale campo applicativo del punto metallico, che però, negli anni, si è evoluto adattandosi a stampati di qualità sempre più elevata.

Anche una brochure di più pagine o una rivista di piccole dimensioni può essere rilegata attraverso il punto metallico: attraverso questa tecnica, le pagine (non più di 40 fogli) vengono tenuti insieme da una o più graffette metalliche. In questo caso, l’importante è scegliere un formato di carta che abbia una buona resa ed una sensazione tattile e visiva gradevole senza risultare troppo rigido.

Ma dove trovare una rilegatura a punto metallico di qualità senza spendere una fortuna? A meno che la tua azienda non debba stampare decine di migliaia di copie (per tirature così elevate le grandi tipografie sul territorio sono ancora la prima scelta), guarda online: le tipografie online offrono un livello di qualità che non ha nulla da invidiare alle altre, con il vantaggio – non da poco – di permettere la stampa di poche copie a prezzi vantaggiosi.

Online potrai scegliere il formato dello stampato, numerose opzioni per quanto riguarda la tipologia di carta (spessore, finitura, grana), per la copertina e la tipologia di punto metallico da utilizzare.

Esistono decine di aziende valide sul web; noi ti consigliamo Ancoraprint, tipografia  che assiste i suoi clienti dall’impaginazione del progetto editoriale fino alla consegna. Si tratta di una delle tipografie online specializzate proprio nella stampa di prodotti rilegati, come brossurati e stampati rilegati in punto metallico. Affidarsi ad un professionista, anche online, è la soluzione migliore per risparmiarsi brutte sorprese.

L’utilizzo dei trasduttori di pressione

trasduttori di pressione sono strumenti che permettono di misurare la forza di un gas o di un liquido, convertendo in un segnale elettrico il valore ottenuto. In genere tali dispositivi sono costituiti da un diaframma che è sensibile rispetto alle variazioni di pressione, e da un estensimetro, cioè un componente che può essere tirato o spinto dal diaframma. Sono tre i tipi di potenza elettrica che possono essere misurati: 4-20 mA, tensione e millivolt. Il controllo dei sistemi di pressione rappresenta la modalità di utilizzo tipica di questi strumenti, a cui si può ricorrere per monitorare la pressione di una caldaia. Come uscita si può utilizzare un segnale normalizzato, il che vuol dire che i trasduttori di pressione possono essere connessi a qualunque tipo di sistema di regolazione: ecco perché le applicazioni possibili sono potenzialmente infinite.  Continua a leggere L’utilizzo dei trasduttori di pressione

Bulova, la 1° pubblicità video della storia

Era il mese di Luglio dell’anno 1941, quando negli Stati Uniti, prima dell’inizio dell’evento sportivo di allora, comparve per la prima volta nella storia, un messaggio pubblicitario televisivo. Un evento unico che poi aprì la strada agli spot e ai video aziendali pubblicitari.

Lo spot brevissimo costò all’epoca 9 dollari ed era quello di un orologio che segnava l’ora esatta: Bulova.

Lo spot durava appena 20 secondi, mentre la voce di sottofondo annunciava: ” L’ America gira sui tempi Bulova “. Prima di questo spot televisivo, nell’anno 1926, sempre in casa Bulova, fu lanciato uno spot radiofonico: ” Segnale orario: sono le 8, B-U-L-O-V-A! Tempo dell’ orologio Bulova”. Nel 1940, Bulova era lo sponsor per 20 importantissimi programmi radiofonici. l’ L’impegno pubblicitario raggiunse nell’anno 1944 il 25% per promuovere l’acquisto di certificati di credito bellici: “B-U-L-O-V-…Bulova Watch Time…Time to Buy United States War Bonds and Stamps.” Tutto questo grazie anche al sostegno delle massicce campagne tramite quotidiani, riviste etc. Pertanto è sicuramente questo il caso principe dove è doveroso dire che la pubblicità è l’anima del commercio! Nel frattempo venne inaugurata la Scuola di orologeria Bulova con sede a Woodside nel Queens.

Bulova è la storia degli orologi che hanno conquistato l’America in una storia tutta americana: Joseph Bulova nel 1870 emigrò negli USA, perseguendo il sogno americano e trova una realtà di successo nel settore dell’orologeria.  Giovanissimo, a soli 19 anni nel 1875, apre la sua prima gioielleria in Miaden Lane, low Manhattan, New York, chiamandola J. Bulova. Sicuramente non una comune gioielleria ma una realtà in grado di distinguersi per la qualità artistica e tecnica dei suoi orologi. La popolarità non tarda a crescere e 40 anni dopo, lo stesso Joseph apre il suo primo stabilimento per la produzione di movimenti a rubini per orologi da polso.

Nel 1919 lancia la prima linea completa di orologi da polso e crea l’osservatorio Bulova su un grattacielo di Manhattan. Forse un po’ megalomane, aveva il tarlo per la misurazione dettagliata del tempo siderale.

Grazie alla loro puntualità, gli orologi Bulova conquistano addirittura il polso degli astronauti della Nasa tant’è che la stessa Nasa gli affida anche gli strumenti di temporizzazione di alcune missioni, fra cui la “passeggiata” sulla Luna. Così venne scelto lo slogan “L’orologio dell’Era Spaziale” in uno spot pubblicitario trasmesso dopo poche settimane per il modello Bulova Accutron che divenne presto uno status-symbol.

Nel 1960 nasce Bulova Accutron il primo orologio al mondo completamente elettronico, la cui tecnologia viene usata anche a bordo di Air Force One.

Una forza, una potenza, un richiamo, tant’è che nel 2000, il sindaco di New York, Rudolph Giuliani, a commemorazione del 125°Anniversario, proclama il 4 Ottobre “Bulova Day”.

A questo punto chi ancora si può mostrare titubante dinnanzi all’esortazione la pubblicità è l’anima del commercio!

Un grande brand nasce sempre da un grande passato, e Bulova ha fatto la storia, “ha corso il rischio” diventano una delle aziende più importanti al mondo del settore orologiero. Oggi l’azienda si occupa di due rami differenti: Bulova Accutron che si occupa della produzione di orologi meccanici “Swiss made” e Bulova che invece offre modelli progettati con le ultime scoperte tecnologiche.

Un’igiene a cinque stelle

Multiservice è specializzata nel segmento relativo alla pulizia hotel ad Ancona nonché di tutte le altre strutture turistiche ricettive.
La nostra impresa conosce bene il valore che, per un turista, è rappresentato dal soggiornare in un hotel pulito ed igienizzato perché determina l’esito di un soggiorno e la potenziale fidelizzazione.
Sappiamo come intervenire per garantire un esito più che soddisfacente in pulizie di Resort, hotels, pensioni, Bed & Breakfast, residences, agriturismo, ostelli oltre che di appartamenti dedicati all’affitto stagionale.
Ci preoccupiamo anche di igienizzare con l’ozono tutti gli ambienti destinati al flusso turistico al fine di assicurare una totale pulizia hotel ad Ancona. Continua a leggere Un’igiene a cinque stelle